Va bene signori, abbiamo iniziato ufficialmente!

Ovviamente, per produrre la nostra fantastica app iPhone la prima cosa da studiare è l’idea. Potremmo dire: abbiamo bisogno dell’intuizione geniale, dell’idea con una marcia in più. Sapete cosa penso? Non è vero!

Pensiamo all’iPhone. Molti potrebbero pensare che è geniale come l’Apple abbia reinventato il concetto di usabilità ma in fondo quello che fa Apple o Google è migliorare il preesistente. Potremmo dire che in realtà quello che hanno fatto gli ingegneri Apple è stato studiare gli altri dispositivi mobili, trovare gli elementi positivi e inserirli tutti nell’iPhone, condendo con un elemento originale il tutto.

Forse a raccontarla così sembrerà meno entusiasmante, ma l’idea dovrebbe essere esattamente questa. Attenzione: non sto dicendo di prendere una app e riscriverla migliorata: sarebbe come prendere l’iPhone e volerlo fare un clone migliorato! La strada sarebbe solo in salita… Quello che intendo è studiare gli elementi che hanno determinato il successo delle altre app e includerli tutti quanti nella tua app.

Fai così: esplora le categorie dell’Apple Store in AppAnnie, trova un’idea originale rispondendo a un bisogno che preveda l’uso delle caratteristiche uniche dell’iPhone come microfono, fotocamera, gps, accelerometro, giroscopio, magnetometro, sensore di prossimità, multitouch. Dopo aver abbozzato l’idea trova applicazioni simili a quello che vorresti realizzare, studia gli elementi positivi che hanno determinato il successo di quelle app e includili nella tua! Ricorda: non reinventare mai la ruota!

Trovare il meglio di ogni app correlata significa, in altre parole, coprire il più possibile la nicchia di mercato che la nostra app si propone di soddisfare. Cosa significa? La nostra app ha delle caratteristiche tali per cui verrà scaricata e apprezzata solo da un determinato tipo di pubblico con determinate caratteristiche. Una app iPhone con violenza esplicita avrà un pubblico diverso di una app per bambini e ogni tipo di pubblico ha le proprie esigenze: non puoi fare un gioco troppo difficile per dei semplici bambini, ma al tempo stesso per soddisfare il pubblico dei bambini devi riempire il gioco di tanti cartoni colorati, musica e suoni! Capito il senso? Il tuo compito è quindi quello di eseguire ricerche di mercato per determinare quale è la nicchia di mercato e come soddisfarla.

Cerca anche di scegliere bene la nicchia di mercato a cui ti rivolgi: cerca di stimare quanto è proficua. In pratica (grazie al commento di fabio) cerca una nicchia che non sia satura: cerca quindi di calcolare quanto è già presente la concorrenza (# di applicazioni di quel tipo) rispetto alla grandezza effettiva della nicchia (# di persone interessate). Se la nicchia è satura… rischiate di fare la fine della mia app iBall Challenge per cui una buona app rischia di rimanere nell’ombra. Una buona tecnica può essere analizzare i trend su twitter tramite Trendistic per determinare la nicchia di mercato proficua. Se avessi utilizzato questo strumento prima… avrei capito che tante persone volevano una app sul Polpo Paul! Ricorda sempre la regola: realizza una app che venga trovata a fronte di una ricerca; non cercare i clienti, fatti trovare!

Ti sembrano consigli troppo generici? Ecco allora una lista delle cose da fare per trasformare la tua semplice idea in qualcosa di successo:

  1. Esplora le categorie dell’Apple Store in AppAnnie. Pensa a una app per ogni categoria. Cerca di realizzare un’app che risponde a un esigenza prevedendo l’uso delle funzionalità uniche dell’iPhone
  2. Trova app simili alla tua in AppAnnie. Cerca di delineare cosa richiede la nicchia di mercato a cui ti rivolgi: cerca in AppShopper la scheda di dettaglio dell’app e studia quali altre app hanno comprato le persone
  3. Cerca per ogni app simile alla tua cosa ne ha determinato il successo (o il fallimento). Leggi cosa dicono i commenti positivi (o negativi) sull’app dall’Apple Store o su forum o su blog. Prendi carta e penna… segnati tutto quello che la tua app deve avere e… non avere!
  4. Immagina la tua app rispettando tutto quello che hai appuntato… una bella lista vero? Ora fai degli schizzi (sketch) su un foglio per ogni schermata rispettando tutti i vincoli. Ricorda che la tua app deve essere semplice!

Riesci a realizzare tutto quello che la app deve avere evitando i tipici errori che hanno determinato il fallimento di app correlate e avendo tutto ciò che deve avere per essere di successo? Riesci a mantenerla semplice da usare? Beh… complimenti! Hai sicuramente in mano una idea killer!

Ricorda, non stiamo progettando l’idea da 1 milione di euro, quella geniale, incredibile: vogliamo ottenere discreti guadagni da un’idea di base che sicuramente sarà vincente perché provata sul sangue delle altre app.

Forse detta così in poche righe sembra cosa semplice, alla portata di tutti, ma non è così. Fare bene questo passo significa lavorare per settimane alla ricerca dell’idea vincente. Fatto questo passo… sei già al 70%.

Cosa ne pensate di questo approccio? Mi raccomando, aiutatemi ad arricchire questi articoli, il vostro sostegno è per il blog (e per me) fondamentale!

Seguitemi numerosi iscrivendovi ai miei feeddiventando fan su facebook o alla mailing list (box a destra).

  • Share/Bookmark